PANNELLI IN EPS ADDITIVATI CON GRAFITE

Per materiali isolanti si intendono materiali con coefficiente λ (coefficiente lambda) minore di 0,1 W/mK. Il coefficiente λ indica la quantità di calore che fluisce ogni secondo attraverso 1 m2 di materiale da costruzione dello spessore di 1 m con una differenza di temperatura tra interno ed esterno di 1K (=1°C).

− Sigla: λ
− Unità di misura: W/mK

I componenti base del polistirolo espanso, benzolo ed etilene, vengono ricavati da petrolio e metano e da questi viene prodotto in diversi stadi lo stirene. Con l’aggiunta di pentano e di altre sostanze antiinfiammabili lo stirene viene trasformato in polistirolo mediante polimerizzazione. Durante questo processo si verificano emissioni di idrocarburi e in questo contesto il pentano contri- buisce alla formazione dell’ozono presente al livello del suolo. Quali sostanze antiinfiammabili vengono addizionati alcuni composti di bromo.
Il colore grigio argento dei pannelli a minore conduttività termica (e pertanto con migliore azione isolante) è dato dall’aggiunta di polvere di alluminio o di grafite. Per l’idrofobizzazione dei pannelli impermeabili si impiegano degli stereati.

Le nostre lastre NEOSTIR della Sirap Insulation hanno misure 200mm x 120mm con spessori da 20mm o 30mm, sono isolanti in polistirene espanso sinterizzato (EPS) addittivato a lambda λD 0,031 W/m⋅k e traspirabilità µ 30 ÷ 70,  di colore grigio, con marcatura CE conformemente alla norma UNI EN 13163.
Per la scheda tecnica clicca QUI
Per la brochure clicca QUI